Menu

Acqua Minerale Valmora - Logo

La nostra acqua

Alpina

Valmora è un'acqua
minerale di montagna

Sgorga dalla fonte a 1.300 mt di altitudine nel cuore delle Alpi Piemontesi, a Rorà, località della Val Pellice, in una situazione ambientale particolarmente privilegiata: natura a perdita d’occhio, boschi di larice, faggeti, tortuosi sentieri, acqua in abbondanza e torrenti incontaminati.



Valmora è leggerezza allo stato puro

È un’acqua leggermente mineralizzata che racchiude nella bottiglia tutte le virtù della propria origine alpina. Ha un residuo fisso di 45,9 mg per litro, un contenuto di sodio di 1,2 mg per litro e una bassa quantità di sali minerali.

L’ acqua minerale di sorgente ha un gusto gradevole ed è pura poiché doverosamente priva di prodotti di disinfezione. Inoltre, il confezionamento garantisce la purezza e la conservazione delle sue caratteristiche originarie. L’unico trattamento consentito dalla legge è l’aggiunta di anidride carbonica che rende l’acqua minerale frizzante.

LEGGERA
E PURA

Preziosa per il tuo
benessere

L’acqua è un elemento
indispensabile per la vita e
la salute.

L’idratazione è la prima regola per il per il benessere del nostro corpo, per questo si consiglia di bere almeno 2/2,5 litri di acqua ogni giorno.

Acqua Valmora, leggera, pura e con basso residuo fisso, aiuta a regolare la temperatura corporea, idrata i tessuti, facilita i processi digestivi e favorisce la diuresi. Un’acqua ideale per il benessere di tutti e per l’alimentazione dei neonati.


Bere in gravidanza e durante l'allattamento

Bere molta acqua, durante la gravidanza e nella fase di allattamento al seno è fondamentale: prima, per soddisfare il fabbisogno del feto e del liquido amniotico; poi per reintegrare la quantità di liquidi di cui si nutre il bambino e rendere il latte più fluido e assorbibile.

Bere nell'infanzia

Nel primo anno di età il bambino necessita di un elevato apporto idrico, ma non tutte le acque sono giuste per il suo benessere. Le più adatte alla preparazione del latte o delle bevande dei neonati, sono quelle il cui residuo fisso è intorno ai 50 mg/l o superiori, le concentrazioni di sodio inferiori ai 20 mg/l e di solfato minori di 200 mg/l.

Bere durante la giornata

2,5 litri è la quantità media ottimale di acqua minerale da bere ogni giorno, regolandola in base ad alcuni fattori come l’età, il clima, lo stile di vita, l’alimentazione. È bene bere l’acqua in piccoli sorsi e in più riprese; preferibilmente a temperatura ambiente, simile a quella corporea; al mattino appena svegli, a stomaco vuoto più volte nell’arco dell’intera giornata, la sera prima di coricarsi.

Bere durante lo sport e l'attività fisica

Per gli sportivi è importante bere molto, prima, durante e dopo la prestazione, anticipando la sensazione di sete, per migliorare il proprio stato di salute e la performance atletica. La disidratazione, infatti, è probabilmente una delle insidie peggiori per chi pratica un’intensa attività fisica.

Bere durante i pasti

È necessario bere affinché il cibo sia ammorbidito e per facilitare la corretta digestione. La quantità consigliata a pasto è di circa 2-3 bicchieri d’acqua minerale, a seconda del tipo e della quantità di alimenti che vengono consumati.