CERTIFICAZIONI

 IFS – International Food Standard

CERTIFICATO RILASCIATO DA CSQA – Soggetto a visita di sorveglianza annuale

Lo Standard IFS (International Food Standard) ha lo scopo di favorire l’efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO, sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge.

Costituisce un modello riconosciuto sia in Europa che nel resto del Mondo.

E’ uno degli standard relativi alla sicurezza alimentare riconosciuto dal Global Food Safety Initiative (GFSI), un’iniziativa internazionale, il cui scopo principale è quello di rafforzare e promuovere la sicurezza alimentare lungo tutta la catena di fornitura.

Lo standard individua gli specifici elementi di un sistema di gestione focalizzato sulla qualità e sicurezza igienico-sanitaria dei prodotti, che prende come riferimento per la pianificazione e implementazione la metodologia HACCP.

ISO 22000:2005 – Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare

CERTIFICATO RILASCIATO DA CSQA – Soggetto a visita di sorveglianza annuale

Lo standard ISO 22000:2005 è uno standard applicato su base volontaria dagli operatori del settore alimentare. È stato pubblicato dall’Ente di normazione internazionale ISO nel settembre 2005 al fine di armonizzare gli standard (nazionali e internazionali) preesistenti in materia di sicurezza alimentare e analisi dei rischi e controllo dei punti critici (HACCP).

Lo standard è basato sui principi dell’HACCP definiti dal Codex Alimentarius, ed è allineato con i precedenti ISO 9000 e ISO 14000.

Ogni singolo anello nella catena di produzione è responsabile dell’applicazione dello standard, e sebbene non sia obbligatorio, questo standard si pone come punto di riferimento l’applicazione dei regolamenti comunitari in materia di igiene e sicurezza alimentare.

CERTIFICAZIONE KOSHER

CERTIFICATO RILASCIATO DA Beth Din of the Federation of Synagogues London – Soggetto a visita di sorveglianza annuale

I prodotti Kosher (in ebraico כָּשֵׁר, letteralmente adatto, ed in questo caso “adatto alla consumazione”), sono quei prodotti che possono essere consumati da esponenti delle comunità ebraiche, secondo le regole alimentari della religione ebraica.

Perché un prodotto sia certificato Kosher, è necessario che esso soddisfi rigorosissimi standard di qualità e che tutte le procedure di produzione e confezionamento nonché ogni singolo ingrediente utilizzato nella sua preparazione siano conformi alle restrittive leggi del Kasheruth.

Il rispetto di queste severe regole e verificato periodicamente, da esperti, sul luogo di produzione.

L’estrema rigidità di queste norme costituiscono una tutela per il consumatore indipendentemente dalla sua religione e, nel tempo, hanno reso la certificazione Kosher un marchio di qualità riconosciuto in tutto il mondo. In alcuni paesi come l’America, infatti, i maggiori consumatori di prodotti Kosher non sono Ebrei, ma persone di qualsiasi religione che ricercano in tale marchio una garanzia di qualità, genuinità e purezza.